Roero riserva 2012 – Renato Buganza

Qualche giorno fa, mi sono imbattuto in questa bottiglia Roero Riserva 2012 – Renato Buganza. Incuriosito mi sono andato a documentare sulla Cantina. Qui in basso riporto la storia dell’Azienda.

La vita della famiglia Buganza si  è sempre giocata attraverso l’arte, l’attenzione al sociale e la passione dei vigneti. La passione giovanile per i vini ed il vigneto, conducono nel 1973 Renato Buganza (figlio di un violoncellista) e sua moglie Agnese (appena diplomata in pianoforte) di ritorno da un’esperienza di cooperazione in Africa, prima in Lombardia poi Emilia-Romagna e infine in Piemonte. Nel 1978 arriva sulle colline di Piobesi d’Alba nella cascina “Garbianotto” dove trova vecchi vigneti coi vitigni tipici della tradizione di Langhe e Roero: Barbera, Dolcetto e Nebbiolo. Presto decide di mettere in opera due nuovi vigneti di bianchi: Roero Arneis e Langhe Chardonnay. Le cure per il vigneto, la passione e la poesia della terra diventano gli ingredienti di un’avventura giocata tra natura e tecnologia: le colline che producono le uve per i vini Buganza saranno da questo momento i testimoni dell’impegno per il rispetto della natura. Nel 1996 acquista la cascina Gerbole con 5 ettari di vecchie vigne, carratterizzate da un terreno di  marne grige che identificano  i vigneti “Bric Paradiso, Gerbole e Vigna Veja.

NOTE DI DEGUSTAZIONE
Un bel nebbiolo di corpo, e dal tannino deciso ma ben integrato. Buona complessità olfattiva, persistenza niente affatto male e bell’equilibrio che darà il meglio di sé tra 2 o 3 anni. 14,5% di alcool ben gestito. La bocca è grassa, importante, sostenuta da ottima carica alcolica. Finale lungo ed armonico, segnato da tannino morbido. Una discreta armonia generale che in questo momento punta sull’intensità sia al naso che al sorso.

Pubblicato da Niccolò Marco Mancini

Abruzzese classe ’91. Dottore Agronomo e Forestale formato e abilitato presso l’Università Degli Studi di Firenze. Appassionato del mondo del vino in tutti i suoi aspetti. Collabora con il sito Agraria.org e la rivista TerrAmica per la redazione di articoli divulgativi. Ormai da diversi anni giornalista freelance in eventi, fiere, anteprime, presentazioni e mostre in tutta Italia per raccontare e divulgare notizie e storie inerenti al vino, cantine, aziende e produttori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: