Vinoè 2018

Torna l’appuntamento con Vinoè, il più grande evento di degustazione organizzato da FISAR. Kermesse enologica firmata FISAR che da sabato 27 a lunedì 29 ottobre 2018 trasforma, per il terzo anno consecutivo, la Stazione Leopolda di Firenze in una vigna indoor. Punto d’incontro per operatori e wine lovers, Vinoè in poco tempo si è affermata tra le manifestazioni enoiche più importanti d’Italia presentando ogni anno un ricercato palinsesto di degustazioni, incontri, tavole rotonde e cooking show. Alla Leopolda oltre 8.000 persone si riuniscono per scoprire, sotto la guida dei Sommellier FISAR, più di 800 etichette – tra cantine celebri e realtà indipendenti meno conosciute, ma altrettanto eccellenti – presenti ai 140 banchi d’assaggio.

Il Premio Vinoè 2018 è la novità dell’edizione 2018, l’iniziativa è volta a decretare la migliore bottiglia proposta dagli espositori tra vini bianchi, spumanti, rosè e rossi. A stabilire quali saranno le 2 bottiglie vincitrici per ciascuna delle tipologie in gara inedito premio sarà una degustazione “alla cieca” condotta da 7 sommelier della Commissione di Degustazione FISAR composta da 7 Sommelier FISAR decretando, per ciascuna tipologia, i due vincitori del Papillon D’Oro e Papillon D’Argento. Le bottiglie vincenti, premiate nella giornata di sabato 27 ottobre, saranno presenti a Vinoè 2018 per essere scoperte e degustate dal pubblico.

L’edizione di quest’anno vede la presenza anche della cultura enogastronomica dell’Oriente: dopo l’incontro tra la cultura orientale e i vini italiani, proposto la scorsa edizione, Vinoè 2018 dedicherà un approfondimento al Sakè, fermentato di riso giapponese ottenuto dalla lavorazione con acqua e spore koji, condotto da Giovanni Baldini di Firenze Sakè e dal produttore nipponico Arimitsu Sake Brewery.

Evento che unisce passato e presente è quello sui segreti della vinificazione in Anfora: dall’epoca greco-romana alle più moderne tecniche di produzione che valorizzano la sostenibilità con materiali ricercati.

Focus anche sulla cucina, all’arte dell’abbinamento tra vino e cibo, con ricco calendario di incontri e ospiti illustri chiamati per interpretare un nuovo modo di vivere la cucina e il cibo, attraverso cooking show ai fornelli della cucina di Vinoè.

Pubblicato da Niccolò Marco Mancini

Abruzzese classe ’91. Dottore Agronomo e Forestale formato e abilitato presso l’Università Degli Studi di Firenze. Appassionato del mondo del vino in tutti i suoi aspetti. Collabora con il sito Agraria.org e la rivista TerrAmica per la redazione di articoli divulgativi. Ormai da diversi anni giornalista freelance in eventi, fiere, anteprime, presentazioni e mostre in tutta Italia per raccontare e divulgare notizie e storie inerenti al vino, cantine, aziende e produttori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: