Food & Wine in Progress 2019

Il 30 novembre e il 1 dicembre 2019 si è tenuta, presso la Stazione Leopolda di Firenze, la 5° edizione del Food & Wine in Progress.

Promosso e organizzato da Associazione Italiana Sommelier Toscana (Ais) e Unione Regionale Cuochi Toscani è un modello di manifestazione già collaudato, finalizzato al dialogo e al confronto tra associati, produttori, istituzioni, scuole alberghiere e operatori della comunicazione e del giornalismo di settore.
L’evento nasce con la finalità di promuovere le produzioni enologiche ed agroalimentari della Toscana, stimolare la cultura, la conoscenza e l’artigianalità in un contesto storico e socioeconomico in continua progressione, in cui le professionalità del settore si rendono protagoniste delle evoluzioni e del cambiamento.

Food & Wine in Progress è stato fortemente voluto da AIS Toscana e Unione Regionale Cuochi Toscani nel 2015 e oggi si identifica in un momento di importante confronto in cui produttori, cuochi e sommelier dialogano per valorizzare le eccellenze del territorio, mettendo in evidenza la qualità e l’innovazione, in una reciproca volontà di aprirsi a nuove idee di sviluppo sinergico anche per alimentare interesse e turismo enogastronomico in Toscana.

In questa due giorni si sono tenute Master Class, Degustazioni e Cooking Show con i migliori sommelier e cuochi del territorio, insieme a ospiti di rilievo nazionale.

Qui riporto gli assaggi più convincenti di questa edizione:

  • Il Tocco 2013 – Campotondo. Bellissima azienda che lavora in maniera meticolosa e precisa. Tutti i vini presentati mi hanno colpito, ed in particolare il Tocco, Orcia DOC 90% Sangiovese, 10% Colorino. Questo nasce dalla selezione di uve di un singolo vigneto, il risultato è un vino che si distingue per l’equilibrio in cui coesistono eleganza e potenza. Al naso si inseguono note di piccoli frutti neri, in particolare la mora e il mirtillo, aromi di sottobosco, liquirizia, note speziate, profumi di viola appassita e macchia mediterranea. In bocca colpisce per l’imponenza e l’eleganza, che si articola in una trama tannica fitta e complessa.
  • Riseva Montalbiolo Carmignano 2016 – Ambra. 70% Sangiovese, 20% Canaiolo Nero, 10% Uva Francesca (Cabernet). Rosso rubino. Naso ben intenso e stratificato su note di frutti selvatici e viola mammola, spezie dolci e tabacco conciato. Di corpo pieno, è ben equilibrato e con tannini non invasivi. Bella persistenza.
  • Guarda Boschi 2011 – Fornacelle. Uve Merlot, Cabernet sauvignon e Cabernet franc. Bolgheri DOC Superiore. Il nome deriva dall’omonimo vigneto, il quale era già stato censito nel 1700 come Vigna Guarda Boschi e produceva il vino per i Conti Della Gherardesca. Colore: rosso rubino intenso e brillante. Al naso ampio e seducente caratterizzato da note di piccoli frutti di bosco e prugne con sfumature di cannella, liquirizia e una punta di caffè. Al palato fresco con una buona acidità, con un tannino ben disciolto e con una piacevole note balsamica.

Pubblicato da Niccolò Marco Mancini

Abruzzese classe ’91. Dottore Agronomo e Forestale formato e abilitato presso l’Università Degli Studi di Firenze. Appassionato del mondo del vino in tutti i suoi aspetti. Collabora con il sito Agraria.org e la rivista TerrAmica per la redazione di articoli divulgativi. Ormai da diversi anni giornalista freelance in eventi, fiere, anteprime, presentazioni e mostre in tutta Italia per raccontare e divulgare notizie e storie inerenti al vino, cantine, aziende e produttori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: