Anteprima del Vino Nobile di Montepulciano 2020

La Toscana è una terra straordinaria, famosa in tutto il mondo per i suoi borghi, i suoi paesaggi e le sue eccellenze in campo enogastronomico. Tra queste eccellenze, il vino ricopre, da sempre, un ruolo importantissimo. Insomma il mondo del vino ha sempre intrecciato il suo destino con quello di questi luoghi, creando un connubio indissolubile. E, forse, è più facile comprendere l’anima autentica della Toscana con un calice di vino tra le dita che può rivelare la storia e le storie che si celano tra queste magnifiche colline. Montepulciano è un borgo noto in tutto il mondo, non solo grazie all’armonia architettonica del borgo antico, ma anche e soprattutto perché qui si produce il celebre Vino Nobile. Insomma il borgo Poliziano è un’emblema tra i più eloquenti di questo profondo legame tra vino e territorio. Proprio in questo magnifico centro, ogni anno, si svolge uno tra gli eventi più attesi del mondo del vino, l’Anteprima del Vino Nobile.

L’evento, giunto alla sua ventisettesima edizione, il 15 e il 16 febbraio 2020, apre le porte al sempre più vasto pubblico di appassionati, con la possibilità per tutti di degustare uno dei migliori vini al mondo (tra i primi marchi DOC riconosciuti in Italia e prima DOCG).

L’evento offre agli operatori del settore e al sempre più grande pubblico di appassionati la possibilità di degustare uno tra i migliori vini italiani, in un contesto esclusivo e magico. Una possibilità davvero unica per confrontarsi direttamente con i produttori delle più importanti cantine del territorio e trascorrere un weekend assolutamente indimenticabile, in cui non mancheranno passione ed emozione.

Sarà possibile degustare il Vino Nobile di Montepulciano 2017. annata a 5 stelle, pronto ad essere immesso sul mercato dopo i due anni di evoluzione imposti dal disciplinare di produzione, e la Riserva 2016, nonché gli altri vini prodotti nell’area di Montepulciano. L’anteprima avrà luogo all’interno della meravigliosa Fortezza Medicea di Montepulciano, a pochi passi da Piazza Grande, e rappresenterà il pretesto ideale per scoprire un borgo incantevole e ricco di sorprese per chi ancora non ha avuto l’occasione di conoscere questa parte della Toscana, e una ragionevole scusa per chi conosce questi luoghi e ci ritorna sempre con lo stesso entusiasmo.

Pubblicato da Niccolò Marco Mancini

Abruzzese classe ’91. Dottore Agronomo e Forestale formato e abilitato presso l’Università Degli Studi di Firenze. Appassionato del mondo del vino in tutti i suoi aspetti. Collabora con il sito Agraria.org e la rivista TerrAmica per la redazione di articoli divulgativi. Ormai da diversi anni giornalista freelance in eventi, fiere, anteprime, presentazioni e mostre in tutta Italia per raccontare e divulgare notizie e storie inerenti al vino, cantine, aziende e produttori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: