Ben Ryé 2015 – Donnafugata

Ieri 26 marzo, in occasione del compleanno del padre della mia fidanzata, abbiamo degustato, abbinato ad una squisita torta al cioccolato, il Passito di Pantelleria DOC di Donnafugata, il Ben Ryé 2015, sicuramente tra i passiti più conosciuti e diffusi d’Italia.

Dall’arabo “Figlio del vento” perché il vento che soffia fra i grappoli è una costante a Pantelleria. Ed il vento dell’isola porta con sé un carico di profumi così intensi da poterli toccare. L’etichetta d’autore celebra l’amore, la cura e la fatica della viticoltura eroica su un’isola unica e affascinante. Un ritratto dolce ed avvolgente che ne svela l’essenza.

NOTE DI DEGUSTAZIONE
Colore cristallino ambrato brillante, consistente nel bicchiere. Al naso esprime il meglio di sé, intenso, complesso, fine, con nitidi sentori di albicocca secca, arancia candita, uva sultanina, mela appassita, note di fiori di fresia e forte trama minerale ferrosa. In bocca dolce, caldo, morbido e minerale, spicca il sapore di dattero intenso e arancia, persistente, di corpo ed abbastanza equilibrato. Mi aspettavo da una bottiglia così rinomata e premiata, una spalla acida e una freschezza maggiore, cosa che avrebbe bilanciato la nota dolce e reso sicuramente il vino più armonico.

NOTE TECNICHE
Denominazione: bianco naturale dolce – Passito di Pantelleria Doc.
Uve: Zibibbo (Moscato)
Zona di produzione: isola di Pantelleria (Sicilia sud-occidentale); contrade: Khamma, Mulini, Mueggen, Serraglia, Gibbiuna, Barone, Martingana, Bukkuram, Favarotta, Punta Karace, Bugeber, Karuscia.
Terreni: Altitudine da 20 a 400 m s.l.m; Orografia: complessa, tipicamente vulcanica, con
terreni coltivati prevalentemente su terrazzamenti. Suoli: sabbiosi di origine lavica a reazione sub-acida o neutra; profondi e fertili, ben dotati in minerali.
Vigneto: le viti sono coltivate, all’interno di conche, ad alberello pantesco basso. La vite ad alberello di Pantelleria è stata iscritta nella Lista del Patrimonio dell’Umanità UNESCO in quanto pratica “creativa e sostenibile”. Densità impianto di 2.500 piante/ha con una resa di circa 40 -50 q.li/ha. Molte vigne sono vecchie e alcune superano i 100 anni di età.
Annata 2015: L’andamento climatico registrato per l’annata 2015 è stato piuttosto regolare, con precipitazioni pressoché in linea con la media dell’isola (501 mm vs 485 mm). Nel complesso l’annata è stata molto positiva con quantità e qualità delle uve raccolte in linea con gli obiettivi azienda.
Vendemmia: raccolta manuale in cassette con attenta selezione delle uve in vigna. La raccolta delle uve destinate alla produzione del Ben Ryè è iniziata a partire dal 18 Agosto con quelle destinate all’appassimento ed è terminata il 18 Settembre.
Vinificazione: Alla ricezione in cantina, ulteriore selezione delle uve sul tavolo vibrante prima della pressatura soffice. Fermentazione in acciaio a temperatura controllata; al mosto in fermentazione si aggiunge – a più riprese – l’uva passa sgrappolata a mano e selezionata. Durante la macerazione l’uva passa rilascia il suo straordinario patrimonio di dolcezza, freschezza e personalissima aromaticità.
Affinamento: in vasca per 7 mesi e almeno 12 mesi in bottiglia prima di essere commercializzato.
Dati analitici: alcol 14,35 % vol., acidità totale 7,8 g/l., pH: 3,72, zuccheri residui: 193 g/l.

Premi vinti dal Ben Ryé 2015 – Donnafugata

Pubblicato da Niccolò Marco Mancini

Abruzzese classe ’91. Dottore Agronomo e Forestale formato e abilitato presso l’Università Degli Studi di Firenze. Appassionato del mondo del vino in tutti i suoi aspetti. Collabora con il sito Agraria.org e la rivista TerrAmica per la redazione di articoli divulgativi. Ormai da diversi anni giornalista freelance in eventi, fiere, anteprime, presentazioni e mostre in tutta Italia per raccontare e divulgare notizie e storie inerenti al vino, cantine, aziende e produttori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: