Lunapiena 2018 – Spadafora 1915

Sabato scorso insieme a dei cari amici, sono stato a cena presso il Lido Havana Beach di Capitello, frazione marina del Comune di Ispani (SA), nella stupenda cornice del Golfo di Policastro. La cena a base di pesce è stata accompagnata da un vino bianco calabrese, suggeritoci dal proprietario, il Lunapiena 2015 Donnici Terre di Cosenza DOP della Cantina Spadafora 1915.

La famiglia Spadafora, proprietaria dell’omonima cantina, vanta una tradizione secolare nel settore, sono ben quattro infatti le generazioni che legano il nome della famiglia al settore enologico calabrese.

NOTE DI DEGUSTAZIONE
Il vino è un blend di vitigni, dove ritroviamo Greco, Montonico e Malvasia, tutti coltivati ad alberello. Visivamente il vino si presenta cristallino, di un bel giallo tendenzialmente dorato con riflessi verdognoli. Discreta la consistenza nel calice. Al naso si presenta intenso, con note floreali di ginestra che si fondono con sentori di frutta a bacca bianca, insieme ad una nota retronasale di melone. Al palato è fresco, con una buona persistenza e di discreta acidità, bilanciata da un delicato retrogusto amarognolo.

NOTE TECNICHE
Classificazione: Terre di Cosenza D.O.P. sottozona DONNICI;
Bottiglie Prodotte: 15.000
Territorio: ampia zona collinare compresa tra i 300 ed i 400 mt. di altezza slm, delimitata dai fiumi Crati a nord e Savuto a sud;
Vitigni: Greco, Mantonico e Malvasia;
Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello;
Periodo di Vendemmia: le uve vengono raccolte solitamente da metà a fine settembre, al chiaro di luna, quando la calura del giorno lascia spazio al fresco della notte, in modo da esaltarne le caratteristiche;
Vinificazione: avviene anch’essa di notte, pressatura soffice delle uve e successiva vinificazione in bianco;
Fermentazione: in acciaio con temperature controllate;
Affinamento: prima in acciaio per tre mesi, poi ulteriori tre mesi in bottiglia, al fine armonizzarne il quadro organolettico;

Pubblicato da Niccolò Marco Mancini

Abruzzese classe ’91. Dottore Agronomo e Forestale formato e abilitato presso l’Università Degli Studi di Firenze. Appassionato del mondo del vino in tutti i suoi aspetti. Collabora con il sito Agraria.org e la rivista TerrAmica per la redazione di articoli divulgativi. Ormai da diversi anni giornalista freelance in eventi, fiere, anteprime, presentazioni e mostre in tutta Italia per raccontare e divulgare notizie e storie inerenti al vino, cantine, aziende e produttori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: