Cerasuolo d’Abruzzo DOC – Barba 2019

In una di queste calde serate estive ho degustato, in compagnia di familiari e amici, il cerasuolo d’Abruzzo DOC dell Cantina Barba. Da come si legge sul sito ufficiale dell’Azienda, la storia della cantina e della famiglia Barba è avvincente e segna il corso di intere epoche. La cantina ha a disposizione 68 ettari vitati compresi in una delle zone più vocate del territorio abruzzese: Colle Morino, Casal Thaulero e Vignafranca, tutti appartenenti all’area delle D.O.C. Montepulciano e Trebbiano d’Abruzzo e della D.O.C.G. Colline Teramane. In queste zone, grazie ad un’attenta osservazione delle piante migliori, selezionate nel corso di quarant’anni di conduzione viticola, nascono i vini aziendali. A partire dal 1993 sono stati sostituiti i vecchi tendoni degli anni sessanta, retaggio dell’Abruzzo della quantità, con i moderni impianti a spalliera (attualmente infatti il numero di ceppi di vite ad ettaro, variabile da 4.000 a 6.500, permette di abbassare la produzione per pianta ottenendo una qualità superiore e una perfetta maturazione dei grappoli). Come accennato in precedenza, i vigneti Barba, sorgono sulle dorsali collinari del fiume Vomano, comprese tra i comuni teramani di Cellino Attanasio, Atri, Pineto e Roseto. Si tratta di una zona dalla profonda vocazione agricola, in cui predominano le colture della vite e dell’olivo, favorite da un clima mite e luminoso. Qui l’estate regala lunghe giornate di sole alternate a notti fresche, l’inverno è mitigato dall’influsso del vicino mare Adriatico, con una temperatura media annua di 12-16°C, e una buona piovosità e ventilazione. Altrettanto particolare è il suolo della pianura alluvionale del Vomano, caratterizzato da depositi plio-pleistocenici che, tra la fine del terziario e l’inizio del quaternario, riempirono il bacino periadriatico mediante un ciclo sedimentario marino. Ne è nato un paesaggio ondulato con ampi dossi pressoché pianeggianti e versanti rotondeggianti, spesso interrotti da ripidi pendii dovuti all’erosione, i calanchi. Il terreno così originatosi ha una struttura arenaceo-argillosa, con spessore variabile in base alla pendenza e all’esposizione, ed una ritenzione idrica medio-bassa.

NOTE DI DEGUSTAZIONE
Colore rosa brillante. Cristallino e abbastanza consistente nel calice. Al naso fruttato e delicato, con note di melograno e ciliegia sfumate da un finale speziato. Al palato un discreto corpo, fresco, abbastanza acido, equilibrato e persistente, con una chiusura minerale e una leggera nota mandorlata.

NOTE TECNICHE
Superficie: circa 35 ettari
Altitudine: 50-250 mt. sul livello del mare
Esposizione: diverse
Suolo: Deposito alluvionale – Natura limo-sabbiosa
Sistema di allevam.: Filare
Densità: 4.000 ceppi per ettaro
Età dei vigneti: 15 anni
Resa media: 90 Q.li. per ettaro
Vendemmia: Nella prima decade di ottobre
Grado alcolico: 12 % Vol.
Anidride solforosa libera: 40 mg/lt.
Anidride solforosa totale: 135 mg/lt.
Acidità totale: 5,3 gr./lt.
Zuccheri residui: 3,5 g/l
pH: 3,60


Pubblicato da Niccolò Marco Mancini

Abruzzese classe ’91. Dottore Agronomo e Forestale formato e abilitato presso l’Università Degli Studi di Firenze. Appassionato del mondo del vino in tutti i suoi aspetti. Collabora con il sito Agraria.org e la rivista TerrAmica per la redazione di articoli divulgativi. Ormai da diversi anni giornalista freelance in eventi, fiere, anteprime, presentazioni e mostre in tutta Italia per raccontare e divulgare notizie e storie inerenti al vino, cantine, aziende e produttori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: